Promo

ULTIME NEWS
  • Assassin's Creed il film
    Assassin's Creed il film Assassin's Creed è il film è basato sul famoso omonimo videogioco realizzato dalla Ubisoft, ambientato nello stesso universo del gioco.
  • Gli anniversari più importanti del 2017
    Gli anniversari più importanti del 2017 Il 2017, nonostante per alcune tradizione, rappresenta un anno sfortunato sarà anche un anno ricco di anniversari importanti che hanno influenzato la vita di tutti noi.
  • xXx: Il ritorno di Xander Cage
    xXx: Il ritorno di Xander Cage xXx: Il ritorno di Xander Cage. Nel terzo Capitolo della saga che ha rivoluzionato lo spy thriller vede il ritorno di Xander Cage il primo agente xXx.
  • Amazon Go il supermercato senza cassa
    Amazon Go il supermercato senza cassa Apre Amazon Go il primo supermercato senza cassa. Il clienti entrano prendo i prodotti, li mettono in borsa ed escono.
  • La Mummia trailer ufficiale
    La Mummia trailer ufficiale La Mummia ritorna sugli schermi. Sepolta da millenni sotto le dune la mummia di un antica regina verrà risvegliata e inizierà a spargere malvagità e terrore.
  • I manoscritti di Marie Curie sono ancora radioattivi.
    I manoscritti di Marie Curie sono ancora radioattivi. I manoscritti di Marie Curie risultano ancora essere radiativi, dopo più di 80 anni dalla sua morte e sono conservati in teche di piombo.

Curiosità

  • Halloween: La zucca e la leggenda di Jack O’Lantern
    Halloween:  La zucca e la leggenda di Jack O’Lantern Halloween e la leggenda di jack O’ Lantern. Halloween con la tradizione della zucca illuminata e la leggenda di jack O’ Lantern. Non tutti sanno che la tradizione della zucca di Halloween originariamente era una rapa.
  • 2 Novembre Commemorazione dei defunti
    2 Novembre Commemorazione dei defunti La Commemorazione dei defunti è una ricorrenza della Chiesa cattolica.E' celebrata il 2 novembre di ogni anno. Nel calendario liturgico segue di un giorno la festività di Ognissanti del 1º novembre. Il colore liturgico di questa commemorazione è il viola, il colore della penitenza, dell'attesa e del dolore, utilizzato anche nei funerali.
  • Chi era l' Uomo Vitruviano
    Chi era l' Uomo Vitruviano Chi era l' Uomo Vitruviano. L'uomo Vitruviano è una delle opere più famose di Leonardo da Vinci alla pari della famosa Gioconda.Rispetto ad altre opere questa non rappresenta la raffigurazione di una persona importante o appartenuta alla vita del Leonardo.Bensi non è altro che la rappresentazione dell'unione simbolica tra arte e scienza.

Acquisti e consigli

  • Swarovski The Magic of Crystal
    Swarovski The Magic of Crystal www.swarosvki.com Entra nello scintillante mondo di Swarovski. Scopri tutte le ultime curiosità, guarda le foto delle ultime novità di Swarovski, il meraviglioso marchio di lusso che da sempre fa impazzire le donne.L’universo multifaccettato del cristallo di Swarovski non cessa mai di affascinare con nuove sorprese. Nuovi prodotti Swarovski vengono lanciati regolarmente durante tutto l’anno, perciò non mancare!
  • Sapori dei Sassi
    Sapori dei Sassi Sapori dei Sassi vende pezzi di storia e cultura eno-gastronomica. Ogni prodotto è orientato a soddisfare il bisogno di conoscere la cultura del Sud dell'Italia.La maggior parte dei prodotti selezionati ha origine nelle zone più difficili. Particolari varietà di legumi, salumi, formaggi, vini, tipi di miele devono le proprie caratteristiche proprio all' isolamento, alla selezione di climi e di terreni non sempre ospitali. Il recupero e la valorizzazione di queste…

Scienze e Tecnologia

  • Come cancellare la cache di Adobe Flash Player
    Come cancellare la cache di Adobe Flash Player Flash è una parte molto importante nel web. Praticamente tutti i siti di video streaming fanno ampio uso di questa tecnologia. Facebook lo usa. Molte delle pubblicità che costantemente vediamo sul web non sono nient’altro che video Flash.Una cosa meno risaputa su questa tecnologia di Adobe è la presenza di una “sotto-cache” che viene usata dal sistema per tenere una sorta di “promemoria” dei servizi web realizzati con Flash.
  • Nintendo e Universal Studio insieme per realizzare parchi a tema
    Nintendo e Universal Studio insieme per realizzare parchi a tema Nintendo e Universal Park portano Mario bros e amici nella realtà. Nintendo e Universal Park (azienda della Universal Studios) hanno annunciato una partnership per portare nella realtà i personaggi Nintendo nei parchi della Universal Studios.

Musica

  • Michael Jackson
    Michael Jackson Michael Joseph Jackson (Gary, 29 agosto 1958 – Los Angeles, 25 giugno 2009) è stato un cantautore, ballerino, coreografo, produttore discografico, attore, sceneggiatore, imprenditore statunitense.Soprannominato il Re del Pop, Michael Jackson è entrato nel Guinness dei Primati per essere l'artista di maggior successo di tutti i tempi con oltre 1 miliardo di copie vendute.
  • Queen
    Queen Queen sono un gruppo rock britannico originario di Londra, tra i più importanti della storia. Nonostante la morte del frontman Freddie Mercury il 24 novembre 1991, ancora oggi mantengono un grande seguito sia fra le vecchie che fra le nuove generazioni.Il loro nome equivale all'appellativo inglese per Regina. Si stima che il gruppo abbia venduto circa 370 milioni di dischi, risultando perciò tra gli artisti di maggior successo nella storia…

Captain America: Il Primo Vendicatore

Vota questo articolo
(1 Vota)
Captain America: Il Primo Vendicatore Captain America: Il Primo Vendicatore

Captain America: Il Primo Vendicatore è un film di Joe Johnston. Con Chris Evans, Hugo Weaving, Sebastian Stan, Hayley Atwell, Toby Jones.
Samuel L. Jackson, Dominic Cooper, Tommy Lee Jones, Neal McDonough, Stanley Tucci, Natalie Dormer, J.J. Feild, Anatole Taubman, Patrick Monckeberg, Richard Armitage

Titolo originale Captain America: The First Avenger
Azione, durata 125 min.
USA 2011. – Universal Pictures
Uscita venerdì 22 luglio 2011

l giovane Steve Rogers farebbe di tutto per arruolarsi: scioccato da ciò che i nazisti stanno

 

facendo in Europa, non sopporta di starsene con le mani in mano. La sua costituzione fragile, l’asma, l’altezza tutt’altro che idonea, però, fanno sì che venga rispedito al mittente ad ogni tentativo. Finché un giorno, un uomo di stato, il dottor Abraham Erskine, s’interessa a lui e gli propone di sottoporsi alla sperimentazione di un siero che ne farà il primo super soldato dell’esercito a stelle e strisce. Rogers, dunque, subisce una straordinaria trasformazione, ma sarà solo dopo un passaggio per le fila dello show-business (e cioè solo dopo aver indossato una calzamaglia) a divenire davvero Captain America.
Il protagonista aveva un appuntamento -lo ricorda spesso il testo del film-, ma è in ritardo. Tanti altri supereroi, tutti più giovani anagraficamente, hanno occupato preventivamente i nostri spazi di capienza e non è peccato ammettere che si fa leggermente fatica a fare posto anche a lui. Occorre però aggiungere, immediatamente, che quel posto Captain America se lo guadagna, con un’entrata in scena scoppiettante. Sulla lunga distanza (124 minuti) ha poi un declino, d’altronde non vola e probabilmente in termini di sceneggiatura gli è stato chiesto troppo, ma la prima parte del suo “biopic” ha un carattere cinematografico notevole. Mentre scorrono sullo schermo le immagini degli anni ’40, con i ragazzi in uniforme al luna park, scorrono parallele nella mente quelle dei film americani che hanno raccontato quegli anni ben prima di Johnston, la propaganda cartacea e radiofonica, i cinegiornali: l’approdo al fumetto è sottile e obbligato.
L’icona dello zio Sam, con quel dito puntato che diviene poi il dito di Stanley Tucci e trasforma uno scarto in un leader, come in un Giudizio Universale pop art collega con grande efficacia ed immediatezza visiva lo spirito degli Stati Uniti con il piccolo eroe di un film, chiudendo un cerchio immaginario ma assai reale.
Captain America non ha superpoteri (ha una super arma, lo scudo) ma non è certo un personaggio che va per il sottile: Super buono –perché il siero esaspera il carattere di partenza e Steve Rogers è un bravo ragazzo- è nato per combattere il Male estremo, e cioè la follia nazista, con la stessa logica ma ribaltata di segno (la perfezione fisica scientificamente acquisita, l’ideale superomistico). La bellezza del film di Joe Johnston è quella, in questo contesto tutto di maiuscole, di non perdere mai di vista il ragazzino del prologo: sotto i muscoli di Chris Evans, già torcia umana, il film ritrova sempre l’ingenuità, il senso di smarrimento e il coraggio testardo del personaggio delle origini, persino potenziate. Il resto è noia. Fatta eccezione, in alcune scene, per il duo di cattivoni da cartoon formato da Hugo Weaving e Toby Jones, e soprattutto per Tommy Lee Jones, folgorante scettico, vero macho del film.

Sponsor

Share

Lascia un commento