Promo

300 x 250 IMU Medium Rectangle

IL GRANDE MAZINGA

Vota questo articolo
(5 Voti)
Il grande Mazinga Il grande Mazinga

Il Grande Mazinga, nato nel 1974 dalla fantasia degli sceneggiatori giapponesi Susumu Takahisa, Keisuke Fujikawa e Toyohiro Ando, dai disegni di Keisuke Morishita e prodotto dalla Toei Doga,  insieme a "Goldrake" e a Mazinga Z può essere considerato uno dei capostipiti dei famosi robot giapponesi che caratterizzato la vita dei giovani degli anni '80. In Italia la serie del Grande Mazinga fu trasmessa dalle emittenti televisive private a partire dal 1979 in 56 episodi.

Si tratta della storia di Tetsuya, un ragazzo che in seguito alla morte dei genitori fu adottato dal Dott. Kenzo Kabuto, un grande scienziato. Questi è in realtà un cyborg dalle sembianze umane, in quanto in seguito a un incidente, al fine di essere strappato alla morte, gli fu trapiantato il cervello nel corpo di un androide dalle sembianze umane. Questi insegna al ragazzo a pilotare il Grande Mazinga, un gigantesco robot di sua invenzione, al fine di proteggere la terra dall'invasione del' Impero delle Tenebre. Tetsuya diventa quindi il pilota del Brian Condor, un velivolo grazie al quale una volta effettuato l'aggancio sulla testa del Grande Mazinga, permette di guidalo facilmente e di usarne le potentissime armi di cui è esso dotato.

Il Grande Mazinga possiede delle armi micidiali come I tuoni dirompenti in grado di immagazzinare l'elettricità atmosferica attraverso le sue corna e scaricarli attraverso la spada o il dito,Il grande boomerang una gigantesca lama d'acciaio a forma di V situata sul petto, che può staccare e lanciare diventando una infallibile arma da taglio, questa gli consente anche di emettere il potentissimo Raggio Gamma , inoltre possiede anche Le spade diaboliche che tiene incastrate ai lati delle gambe, i Pugni rotanti"che si staccano dal braccio e partono come dei missili rotanti sul corpo dell'avversario. Inoltre Il Grande Mazinga è fortissimo anche nella lotta corpo a corpo, grazie anche al potentissimo calcio distruttore e alle punte d'acciao situate sulle ginocchia.

Il Grande Mazinga combatte contro delle gigantesche creature del regno di Mikene, per metà composti da materiale organico e per l'altra metà pura meccanica d'acciaio. Questi sono uomini che per ambizioni di potere hanno unito i loro corpi con quello di giganteschi robot e risiedono nel sottosuolo terrestre in attesa di occuparlo definitivamente. Il capo di quest'orda malefica è l'Imperatore delle Tenebre, sotto di lui ci sono altri sette generali mostruosi, ognuno dei quali è simile a un animale feroce, questi hanno la caratteristica di parlare attraverso la faccia posta sul torace. Tetsuya  durante i  combattimenti vengono aiutati  da Jun Hono, anche lei adottata dal Dott. Kabuto fin da bambina e addestrata a pilotare un gigantesco robot dalle sembianze femminili, il Venus Alfa. Anche Jun possiede il velivolo chiamato La regina delle stelle.Dopo aver incastrato il velivolo sulla nuca del robot femminile, ne prende i comandi e può cosi iniziare il suo combattimento. Il Venus Alfa possiede delle armi molto caratteristiche e divertenti come i Razzi fotonici, dei seni che spara come dei missili o i "Missili digitali" dei proiettili che fuoriescono dalle dita. Ma nonostante i suoi sforzi e il suo coraggio, il Venus Alfa finisce sempre per complicare le battaglie del Grande Mazinga, in quanto non essendo dotata di armi molto sofisticate, viene messa in seria difficoltà dai soldati dell'esercito dei Mikene. 
Oltre a  Venus Alfa in aiuto del grande mazinga c'è anche  Boss Robot, un gigantesco robot molto buffo e comico che finisce sempre con il cacciarsi nei guai. A pilotare questo maldestro robot è Boss, uno spaccone che sofre di complessi di inferiorità nei confronti di Tetsuya, essendo innamorato di Jun, per mettersi in mostra non perde occasione per avventurarsi in situazioni al di sopra delle sue capacità, finendo sempre nei guai, in questo è aiutato dai suoi collaboratori Nuke e Mucha. 
Altro aspirante pilota di robot è Shiro Kabuto, il figlio del dott. Kabuto. Questi pilota il Junior Robot, un piccolo robot che però ottiene ovviamente degli scarsi risultati. L'aiutante più valido del Grande Mazinga è senza dubbio Mazinga Z, pilotato dall'altro figlio del dott. Kabuto, Koji Kabuto. Questo robot è dotato di armi potenti simili a quelle del Grande Mazinga come i "Pugni Atomici", "Il raggio gamma", "Il grande Tifone", un vento fortissimo che fuoriesce dalla bocca, i "Raggi fotonici" che fuoriescono dagli occhi, il "Missile Centrale" che fuoriesce dalla pancia. Nell'ultima puntata della serie, dopo una estenuante battaglia con l'esercito del male, che verrà coinvolti tutti i robot della serie, il dottor Kabuto muore sacrificando la sua vita, al fine di salvare quella di tutti i suoi figli. 

 

Sponsor

Share

Video

Altro in questa categoria: « MAZINGA Z Jeeg robot d'acciaio »

1 commento

  • Link al commento marco trovato marco trovato - Mercoledì, 11 Giugno 2014 16:48

    che bei ricordi di una gioventù passata e pensare che avevo anche il modellino e mi sentivo figo a mostrarlo agli amichetti

Lascia un commento