Promo

Zalando Privé

Halloween

  CercoCerco
Vota questo articolo
(14 Voti)
halloween halloween

Halloween è una festività che si celebra principalmente negli Stati Uniti la notte del 31 ottobre e rimanda a tradizioni antiche della cultura celtica e anglosassone. Oggi è diffusa anche in altri Paesi del mondo e le sue caratteristiche sono molto varie: si passa dalle sfilate in costume ai giochi dei bambini, che girano di casa in casa chiedendo dolcetto o scherzetto (in passato tradotto in italiano anche con "Offri o soffri?").

Ads

Elemento tipico della festa è la simbologia legata al mondo dell’occulto,tradotta sotto forma di immagini macabre tra cui le zucche intagliate.Halloween è più tipicamente collegata alla festa celtica di Samhain, originariamente scritto Samuin.Il nome della festività, mantenuto storicamente dai Gaeli e dai Celti nell'arcipelago britannico, deriva dall'antico irlandese e significa approssimativamente "fine dell'estate". Secondo il calendario celtico in uso 2000 anni fa tra i popoli dell’Inghilterra, dell’Irlanda e della Francia settentrionale, l’anno nuovo iniziava il 1° novembre.

Questo giorno coincideva con la fine della stagione calda, celebrata la notte del 31 ottobre con la festa di Samhain. Per un popolo essenzialmente agricolo come i Celti, l’arrivo dell’inverno era associato all’idea della morte e si credeva che gli spiriti esercitassero il loro potere sui raccolti dell’anno nuovo. La festa di Halloween è dunque legata al mondo della natura, per quanto lo spiritismo apparisse contrario ai principi del Cristianesimo che si stava diffondendo nel nord Europa. Nell'VIII secolo, Papa Gregorio III spostò la data di Ognissanti dal 13 maggio al 1° novembre facendola seguire dalla Commemorazione dei Defunti, creando così una continuità cristiana con la festa di Samhain allo scopo di scalzarla dalla cultura popolare.La parola Halloween è attestata la prima volta nel XVI secolo, e rappresenta una variante scozzese del nome completo All-Hallows-Even, cioè la notte prima di Ognissanti.Il simbolismo di Halloween deriva da varie fonti, inclusi costumi nazionali, opere letterarie gotiche e horror.Fare dolcetto o scherzetto è un'usanza di Halloween. I bambini vanno in costume di casa in casa chiedendo dolciumi come caramelle o qualche spicciolo con la domanda "Dolcetto o scherzetto?". La parola "scherzetto" è la traduzione dell'inglese "trick", una sorta di minaccia di fare danni ai padroni di casa o alla loro proprietà se non viene dato alcun dolcetto ("treat"). "Trick or treat" (dolcetto o scherzetto) in realtà significa anche "sacrificio o maledizione".

Samhain Halloween

Differentemente da come viene festeggiata sia in America, sia in altri parti del mondo, Halloween in Italia racchiude una ricca storia piena di occultismo e leggende, che portano il popolo italiano ad evitare varie forme che spesso suscitano il satanismo.In Sardegna è conosciuta come Is Animmeddas, Su mortu mortu, Su Peti Cocone, Su Prugadoriu o Is Panixeddas a seconda delle zone ed è una tradizione antichissima.In Puglia, in specifico ad Orsara di Puglia, un piccolo paese montano della provincia di Foggia, la notte tra l'1 ed il 2 di novembre si celebra l'antichissima notte del "fucacost" (fuoco fianco a fianco): davanti ad ogni casa vengono accesi dei falò (in origine di rami secchi di ginestra) che dovrebbero servire ad illuminare la strada di casa ai nostri cari defunti (in genere alle anime del purgatorio) che in quella notte tornano a trovarci. Sulla brace di questi falò, poi, viene cucinata della carne che tutti insieme si mangia in strada e si offre ai passanti. Nella giornata dell'1, nella piazza principale, si svolge, inoltre, la tradizionale gara delle zucche decorate (definite le "cocce priatorje" - le teste del purgatorio).

Ti potrebbe interessare

Sponsor

Share

8 commenti

  • Link al commento stefania stefania - Venerdì, 31 Ottobre 2014 23:16

    è un articolo molto interessante, tante cose confesso di non saperle

  • Link al commento Valentina Valentina - Venerdì, 31 Ottobre 2014 19:09

    ma dai, non ne sapevo nulla! Con te scopro sempre cose interessanti!

  • Link al commento marcella sicca marcella sicca - Venerdì, 31 Ottobre 2014 18:27

    Da te scopro imparo sempre cose molto che non sapevo, è sempre molto piacevole leggerti

  • Link al commento Chiara Chiara - Venerdì, 31 Ottobre 2014 15:44

    Io non festeggio questa festa, nel mio paese si una commemorare i morti, come dolce si mangia la frutta martorana, ovvero del dolcetti di pasta di mandorle a forma di frutta! Ciao :)

  • Link al commento enrica l. enrica l. - Venerdì, 31 Ottobre 2014 15:26

    un articolo molto interessante... a volte ci appropriamo di feste non italiane senza nemeno saperne il significato :) Grazie per questa esaustiva spiegazione

  • Link al commento Sabina Sirianni Sabina Sirianni - Venerdì, 31 Ottobre 2014 14:31

    Ho letto il post con piacere, sto appunto preparando la festicciola di Halloween per i bimbi stasera e con le tue informazioni faro' anche bella figura con un po' di accenni storici :-)
    Grazie!

  • Link al commento rosa rossa rosa rossa - Venerdì, 31 Ottobre 2014 11:32

    Non sapevo avesse nomi diversi in Italia ,certo che di significato ne ha molto,per i bambini è una dolce occasione di festa :)

  • Link al commento maria e luigi boiano maria e luigi boiano - Venerdì, 31 Ottobre 2014 11:13

    e' vero in italia molti evitano questa festa, ed anche io mai festeggiata, ma oggi porterò il mio piccolo in una ludoteca a festeggiare, giusto per farlo giocare con altri bimbi

Lascia un commento