Promo

Generici Statici Image Banner 300 x 250

Bush

  CercoCerco
Vota questo articolo
(1 Vota)
Bush Bush Bush

Vengono fondato ufficialmente nel 1992, quando Gavin e Nigel, che si erano incontrati a Londra durante un concerto in un club, cominciano a lavorare insieme. Cresciuti col punk, e avendo le più svariate influenze musicali (dai Pixies a Bob Marley), gli interessi condivisi di Rossdale e Pulsford presto danno vita all'aggressivo, potente e melodico suono che diventerà il marchio di fabbrica dei Bush. Ampliato con una sezione ritmica costituita da Goodridge e Parsons, il gruppo comincia a registrare e fare concerti, guadagnandosi da vivere con altri lavori, nella speranza di ottenere un contratto discografico. Sul finire del 1993, il gruppo firma un contratto con un'allora nuova e sconosciuta etichetta chiamata Trauma Records. I Bush vengono lasciati ai produttori Clive Langer e Alan Wistanley per registrare un album: che poi intitolano SIXTEEN STONE. L'esplosivo primo singolo, "Everything zen" comincia a far parlare di sé nelle radio.

All'inizio del 1995, l'ampio spazio concesso da MTV al video di "Everything zen", diretto da Matt Mahurin, porta il brano al numero uno delle classifiche delle radio "alternative". Questo schema si ripete più e più volte, man mano che ben cinque singoli tratti dall'album vengono pubblicati nel corso dell'anno successivo: ognuno dei quali diventa un punto fermo della programmazione delle radio alternative. Dopo un tour trionfale, i Bush tornano a casa e cominciarono subito a registrare il secondo album, RAZORBLADE SUITCASE. Reclutato l'ingegnere del suono/produttore Steve Albini, i Bush rapidamente incidono i tredici brani del nuovo disco nello Studio Due di Abbey Road: l'album debutta direttamente al primo posto della classifica di "Billboard" nel novembre del 1996.
Segue DECONSTRUCTED , contenente undici remix di brani tratti da singoli e album quindi, nel 1999, il nuovo album di studio, THE SCIENCE OF THINGS. Nel 2001 è la volta di GOLDEN STATE, ma lo scarso successo delle ultime prove porta la band a sciogliersi nel 2002: seguono ancora una raccolta ed un live. Il cantante Gavin Rossdale, tenta la carriera di attore e forma gli Institute, con i quali pubblica un album, che passa sostanzialmente inosservato.

Sponsor

Share

Articoli correlati (da tag)

Lascia un commento