Promo

Sesso: l' orgasmo vaginale non esiste. Secondo alcuni sessuologi l' orgasmo vaginale non esiste. Molto fingono di averlo per sentirsi normali.

Negli ultimi cinquanta anni la tecnologia si è cosi evoluta da diventare parte integrante della nostra vita a tal punto da influenzare ,e talvolta cambiare,il nostro modo di vivere,studiare,muoverci e anche Lavorare.Ma secondo un gruppo di ricercatori dell'  University of Texas Medical Branch di Galveston il progresso tecnologico ha cambiato anche il modo in cui gli adolescenti hanno le loro prime esperienze sessuali.

Di solito quando  riusciamo ad avere un ottima prestazione tra le lenzuole del letto risceviamo i complimenti del nostro partner e avvolte premiati.Tutto ciò non è accaduto ad un quarantaduenne di Limena,paese in provincia di Padova,che si è visto condannato a 6 mesi di reclusione per essere troppo bravo a letto.

Un uomo del Cairo,molto probabilmente perchè nell'ultimo periodo con la moglie le cose non andassero molto bene,si è deciso di vedere il suo primo porno.Quindi si reca in un internet cafè è inizia le sue ricerche di filmati hard.

L'uomo viene incuriosito da un filmato amatoriale dove si notava la somiglianza con la moglie.Ma quando ci ha cliccato per vederlo si è ritrovato una bella sorpresa.Nel videola protagonista era propio la moglie e peraltro il protagonista non era lui.

A tale Shock l'uomo è saltato dalla sedia ed è caduto dalla sedia ed è stato soccorso dai presenti.

L’uomo è corso a casa a chiedere spiegazioni alla moglie, che inizialmente ha negato fino a che non le sono state mostrate le prove inconfutabili, al che la donna ha spiegato di non aver mai amato il marito, che le era stato imposto dai genitori, e di avere intrecciato da tempo una relazione con l’ex-fidanzato.


amantiIl sesso caldo, molto caldo, con la collega può costare carissimo, soprattutto se, finita la storia sentimentale, uno degli amanti fa finire sul web le scene degli appuntamenti erotici, rendendo riconoscibile la partner. È la morale della storia "erotica molto spinta" che ha avuto per protagonisti un assicuratore di Oderzo e una "collega". Un caso che sta per far piovere nuovi guai sulla testa di Donatello Rorato, noto alle cronache come il "sub-agente infedele" delle Generali di Oderzo (per questa seconda vicenda la Procura ha chiuso le indagini contestandogli l’accusa di aver truffato circa un milione e 200mila euro alle Generali).Per la vicenda erotica Donatello Rorato, in seguito alla denuncia presentata dall’ex amante, è stato iscritto sul registro degli indagati con l’accusa di diffamazione. Secondo l’accusa Rorato, probabilmente indispettito dalla fine della relazione affettiva, avrebbe fatto finire online, accompagnandole con nome e cognome, le immagini esplicite dei rapporti sessuali con la ex, che definì la "regina del sesso orale". Immagini chiarissime. Il sub-agente - secondo l’accusa - non si sarebbe nemmeno preso la precauzione di oscurare il volto della partner.Non appena la ragazza ha saputo che erano finite su internet le immagini senza veli che la ritraevano durante un rapporto sessuale bollente, è passata al contrattacco. Ha così fatto prendere la strada della Procura, attraverso i carabinieri di Oderzo, alla storia boccaccesca. Diffamazione e violazione della privacy le ipotesi d’accusa.Il colpo di fulmine tra il sub-agente e la collega era scoccato a inizio 2011, ma già ad aprile l’amore era stato sostituito dalle carte bollate. Inizialmente le tenerezze si sprecavano, sempre seguite da appuntamenti a "luci rosse". Poi la voglia di trasgressione è diventata più forte. I due amanti decisero di andare oltre e di registrare le immagini erotiche più spinte. Il sesso orale diventò così il banco di prova: la giovane vi si dedicò anche davanti alla videocamera. Ma a quel punto la scintilla d’amore si spense e con lei anche il desiderio di sesso. Tutto normale se non fosse stato per le immagini di sesso bollente che Donatello Rorato, secondo gli inquirenti, avrebbe fatto finire sul web. Inevitabile la denuncia e l’inchiesta della procura.

fonte il gazzettino