Promo

Doctor Who, la serie tv

Vota questo articolo
(3 Voti)
Doctor Who Doctor Who

Doctor Who è una serie televisiva britannica di fantascienza prodotta dalla BBC a partire dal 1963, con storie avventurose che spaziano dalla fantascienza al racconto gotico.

La serie ha come protagonista un Signore del Tempo, cioè un alieno viaggiatore del tempo, che si fa chiamare semplicemente Il Dottore. Egli esplora l'Universo a bordo del Tardis, che è una macchina senziente che viaggia nello spazio e nel tempo attraverso il cosiddetto vortice temporale (time vortex). L'aspetto esterno del Tardis è quello che di una cabina blu della polizia inglese, che era comunemente visibile in Gran Bretagna negli anni Sessanta, quando la serie fu trasmessa per la prima volta. Il Dottore è quasi sempre accompagnato da un terrestre (spesso una donna) insieme al quale affronta molti nemici, salva intere civiltà e persone comuni.La serie ha ricevuto moltissimi riconoscimenti sia dalla critica che dal pubblico. Ha vinto nel 2006 il premio BAFTA per la miglior serie drammatica e per cinque volte consecutive (2005-2010) il National Television Award sotto la produzione esecutiva di Russell T. Davies.Nel 2011, Matt Smith fu il primo a essere nominato per il BAFTA come miglior attore protagonista per la sua interpretazione del Dottore. La serie, con i suoi 33 anni di programmazione (continuativa dal 1963 al 1989 e ripresa nel 2005) e più di 700 episodi detiene il record di serie televisiva di fantascienza più longeva e di maggior successo in termini di ascolti televisivi, vendite di libri e DVD e traffico su iTunes ed è per questo citata nel Guinness World Records. Il programma è considerato una parte significativa della cultura popolare del Regno Unito ed è diventato un personaggio cult.

Doctor Who Tardis

Il programma venne temporaneamente chiuso nel 1989. Ci fu un tentativo infruttuoso di far ripartire la serie nel 1996 tramite un episodio pilota sotto forma di un film per la televisione. Nel 2005, lo sceneggiatore Russell T. Davies ripropose la serie, producendola a Cardiff tramite la BBC Wales. La serie ha generato anche vari spin-offs, tra i quali Torchwood (2006) e The Sarah Jane Adventures (2007), la serie in quattro parti P.R.O.B.E. (1994), e l'episodio pilota K-9 and Company (1981).

Undici diversi attori hanno interpretato il Dottore nella serie. La transizione tra un attore e il successivo viene introdotta nella trama tramite una "rigenerazione", che è un processo attraverso il quale i Signori del Tempo, in caso di un infortunio o a una malattia che sarebbe fatale, possono mutare le loro sembianze e, in parte, la loro personalità. 

Doctor Who fece la sua prima comparsa sullo schermo il 23 novembre 1963  sulla BBC, dopo un anno di discussioni e progetti. Il direttore degli sceneggiati, il canadese Sydney Newman, era il principale responsabile dello sviluppo della serie, assieme al capo sceneggiatore Donald Wilson e a C. E. Webber. Lo sceneggiatore Anthony Coburn, il redattore David Whitaker e la produttrice Verity Lambert contribuirono anch'essi in maniera rilevante nello sviluppo della serie. La serie era originariamente pensata per un pubblico di famiglie, come un programma educativo con l'obbiettivo di esplorare fenomeni scientifici e momenti importanti della storia tramite l'espediente del viaggio nel tempo.

Il 31 luglio 1963 Whitaker commissionò a Terry Nation una storia con il titolo The Mutants. Nella sceneggiatura originale, i Daleks e i Thals erano le vittime di un attacco alieno tramite una bomba a neutroni ma poi Nation eliminò gli alieni e diede ai Daleks il ruolo degli aggressori. Quando lo script fu presentato a Newman e Wilson fu immediatamente rifiutato in quanto non si voleva che il programma contenesse mostri dagli occhi di insetto. Il primo episodio era stato completato e la BBC riteneva che fosse fondamentale il successo del successivo, ma l'unica sceneggiatura pronta era quella di The Mutants e quindi fu usata. Secondo Verity Lambert: "Non avevamo molta scelta - avevamo solo l'episodio sui Dalek da sviluppare. Eravamo in una situazione di crisi di fiducia perché Donald Wilson era inflessibile nel rifiutare la sceneggiatura. Se avessimo avuto altro per le mani sicuramente lo avremmo sviluppato". La sceneggiatura di Nation diventò quindi il secondo episodio del Doctor Who "The Daleks". I Daleks divennero poi gli antagonisti più importanti e popolari della serie, e portarono al primo grande sviluppo del merchandising della BBC.

Doctor Who Dalek

Il programma originale sarebbe stato prodotto per ventisei anni, con una stagione all'anno, tutte trasmesse sulla BBC. Il calo di ascolti, una diminuzione d'interesse da parte del pubblico e una produzione meno incisiva delle storie portarono nel 1989 alla sospensione della serie da parte di Jonathan Powell, controller di BBC One.

Mentre la produzione in Inghilterra era cessata, la BBC confidava di trovare una compagnia di produzione indipendente per rilanciare lo show. Philip Segal venne contattato dalla BBC e le trattative portarono alla realizzazione di un film per la televisione in coproduzione con la FOX, l'Universal Pictures, la BBC e BBC Worldwide. Nel 1996 venne quindi prodotto quello che doveva essere l'episodio pilota per una miniserie con un nuovo Dottore, l'Ottavo, Paul McGann, per il mercato statunitense.

Una volta cessata la serie televisiva, la produzione di romanzi e racconti registrati, inizialmente su cassette e successivamente su CD, portò avanti le storie del Dottore e dei suoi compagni, sebbene la canonicità di queste produzioni sia ardentemente discussa dagli appassionati. Il programma televisivo rimase abbandonato fino al 2003: nel settembre di quell'anno la BBC annunciò la produzione interna di una nuova serie dopo parecchi anni di tentativi infruttuosi della BBC Worldwide di rendere effettiva l'idea di un film. Padre della nuova versione della serie è il produttore e sceneggiatore Russell T. Davies assieme a Julie Gardner, supervisore della valutazione delle serie TV di BBC Wales.

La prima stagione della nuova serie ha debuttato con l'episodio Rose sulla BBC il 26 marzo 2005 ed è stata seguita da altre cinque stagioni  e tredici episodi extra tra speciali natalizi e mini episodi. Nel 2010 Steven Moffat ha sostituito Davies come produttore esecutivo e direttore della sceneggiature.

Il misterioso Dottore  è in realtà un extraterrestre, un Signore del Tempo (Time Lord), presunto ultimo superstite del pianeta Gallifrey, che compie viaggi spazio-temporali a bordo della TARDIS, un'astronave che all'esterno presenta l'aspetto dimesso e le dimensioni di una vecchia cabina telefonica della polizia britannica, ma in realtà ha uno spazio interno di enormi dimensioni.

Il TARDIS (Time And Relative Dimension In Space, ovvero "tempo e relativa dimensione nello spazio") è il veicolo del Dottore e costituisce una delle tante creazioni dei Signori del Tempo, razza di cui l'ultimo esponente è il Dottore. La TARDIS però non è una macchina, non completamente almeno. Il Dottore infatti afferma che le TARDIS venivano "allevate", ed in più nella parte finale della prima stagione della nuova serie si parla del fatto che la TARDIS abbia una "propria volontà". Nell'episodio L'abisso di Satana si scopre inoltre che le TARDIS possono vincere l'immensa forza gravitazionale di un buco nero.

Nel quarto episodio della sesta stagione della nuova serie (La moglie del Dottore) si apprende, inoltre, che la TARDIS ha un'anima senziente e che ha scelto il Dottore come "mezzo" per esplorare l'Universo.

La RAI trasmise nel 1980 solo 22 episodi, aventi come protagonista il quarto Dottore impersonato dall'attore Tom Baker. Un gruppo di quattro episodi della tredicesima stagione fu recuperato nell'ottobre dell'anno successivo.

La prima stagione della nuova serie è andata invece in onda dall'autunno del 2005 su Jimmy, la seconda è stata trasmessa a partire dal 31 dicembre 2006, preceduta il 24 dicembre dall'episodio speciale di Natale The Christmas Invasion. La terza stagione è stata trasmessa da Jimmy in Italia dal 13 luglio 2008. L'ultimo episodio trasmesso in prima visione sul canale è stato lo speciale di Natale del 2008 Il viaggio dei dannati.

Share

Video

Altro in questa categoria: « Thor: The Dark World Torchwood »

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento