Promo

B.B. King la leggenda del Blues

Vota questo articolo
(9 Voti)

B.B. King la leggenda del Blues.

B.B. King ,nome d' arte di Riley B. King. Nato a Itta Bena, 16 settembre 1925.Definito la leggenda del Blues,B.B. King ha una lunghissima carriera alle spalle ,tanto da diventare  un'icona stessa del genere musicale già a partire dagli anni cinquanta assieme alla sua chitarra Lucille.

Ads

Nella sua grande carriera ,ancora oggi attiva, ha ricevuto 14 volte il Grammy. Nella rivista Rolling Stone è posto come sesto chitarrista più bravo di tutti i tempi. Il suo sound , caratterizzato da suoni caldi e piacevoli,è stato definito un blues elegante.

B.B. King passo buona parte della sua infanzia vivendo con la madre e la nonna,lavorando come contadino e raccogliendo cotone ,tutto questo prima di scoprire il suo grande talento con la chitarra.Crescendo inizio ad  appassionarsi ai cantanti neri come T-Bone Walker e Lonnie Johnson e artisti jazz come Charlie Christian e Django Reinhardt.E' incominciò a esercitarsi cantando musica gospel in chiesa.

 Nel 1946 B.B. King si trasferi a Memphis, Tennessee, dove affinò la sua tecnica di chitarrista con l'aiuto del cugino, il chitarrista  Bukka White.Dopo qualche tempo, King incominciò a trasmettere la sua musica dal vivo sulla radio di Memphis WDIA come disc-jokey, una delle poche  stazioni che trasmettevano musica nera.

B.B. King all'inizio della sua carriera incominciò ad usare il nome The Pepticon Boy, che più tardi divenne The Blues Boy from Beale Street (il ragazzo del blues di Beale Street) o più semplicemente The Beale Street Blues Boy, il nome fu poi abbreviato in Blues Boy e, infine, a B.B.

Negli Anni 50 B.B. divenne uno degli esponenti più influenti del panorama R&B dell'epoca con una lunga lista di hits tra i quali You Know I Love You, Woke Up This Morning, Please Love Me, When My Heart Beats Like a Hammer e tante altre.

B.B. King La Leggenda del Blues
B.B. King La Leggenda del Blues.

La consacrazione a leggenda del Blues avvenne nel 1964 quando  al Regal Theater di Chicago registro  l'album Live At The Regal, definito uno dei più grandi capolavori nel mondo del blues.

I successi di King continuò per tutti gli anni settanta con canzoni quali To Know You Is to Love You e I Like to Live the Love. Dal 1951 al 1985 King è apparso sulle classifiche R&B di Billboard ben 74 volte.

Nei decenni successivi King pubblica sempre meno,ma, senza perdere in popolarità grazie alla partecipazione a film e show televisivie tenendo annualmente circa 300 serate. Nel 1988 ha conquistato le nuove generazioni con il  singolo When Love Comes to Town, suonata insieme agli U2. E Nel 2000 ha invece registrato Riding with the King in coppia con Eric Clapton.

E' indubbio che B.B. King sia uno dei maggiore esponenti del mondo musical del blues ,riuscendo ad essere anche tutto oggi fonte di ispirazione per le nuove generazioni di Blues Man.Nel 2004 King è stato insignito di una laurea ad honorem presso la University of Mississippi.

La leggenda di Lucille.

"Nell'inverno del 1949, King stava suonando in una sala da ballo nell'Arkansas. Per riscaldare il locale era stato acceso un barile contenente del kerosene, una pratica non troppo insolita. Due uomini incominciarono a litigare, facendo cadere il barile contenente il kerosene infuocato sul pavimento. Questo scatenò un incendio e conseguente evacuazione. Una volta fuori, King si rese conto di aver lasciato la sua chitarra, una Gibson semi acustica, nell'edificio in fiamme e rientrò per recuperarla. Il giorno dopo, King scoprì che i due uomini avevano combattuto per una donna chiamata Lucille e decise di chiamare Lucille la sua prima chitarra, così come tutte le chitarre che ha posseduto da quell'esperienza quasi fatale, per ricordarsi di non fare mai più una cosa del genere."

 

 

Share

Ti potrebbe interessare

1 commento

  • Link al commento salvatore zanzarella salvatore zanzarella - Mercoledì, 08 Aprile 2015 10:33

    Bellissima musica dove mi piace ascoltare per ore e ore. Ottimo articolo grazie

Lascia un commento