Promo

Pokemon Go: Abbandona il lavoro per dare la caccia alle creature

Vota questo articolo
(5 Voti)
Pokemon Go Pokemon Go Pokemon Go

Abbandona lavoro per dedicarsi  a Pokemon Go.

Dopo circa due settimane dalla sua uscita Pokemon Go dilaga in tutto il mondo contaggiando diverse fascie d' eta. La Pokemania ha fatto lasciare il lavoro ad un ragazzo.

Ads

La nintendo sembra che per risollevare le sorti dell' azienda abbia puntato sul cavallo giusto. Pokemon go, l' app per smartphone che fa vestire i panni di un vero allenatore di pokemon, come nel cartone degli anni 90, sta battendo ogni record. In sole due settimane dalla sua uscita la Pokemania si sta dilagando in tutto il mondo coinvolgendo giocatori di tutte le età.

Assieme ai record arrivano anche le  notizie più strane su cio che accede ai giocatori come di recente è successo al Central Park di News York dove all' improviso un gruppo di persone inizia a correre con lo smartphone in mano, alcuni abbandonado l' auto per strada. Inizialmente si era pensato a qualcosa di grave invece il gruppo stava dando la caccia a Vaporeon, un pokemon rarissimo apparso sui radar  che ha fatto impazzire i giocatori newyorkesi.

Un altra notizie su Pokemon Go che in questi giorni ha fatto il giro di tutto il mondo è stata quella della decisione presa da un giovane neozelandese. Tom Currie , un giovane di 25 anni di Auckland, ha deciso di lasciare il proprio lavoro per dedicarsi 24 ore su 24 alla caccia dei pokemon.

Tom dopo aver abbandonato il lavoro ha prenotato alcuni viaggi in autobus che lo porteranno in giro per la Nuova Zelanda alla ricerca dei pokemon. oltre alla passione per il gioco Tom nel suo viaggio ha anche l' appoggio dei sui genitori, anche economico. Partito da Auckland Tom girera tutto il paese per dare la caccia a tutti i 151 pokemon disponibile, al momento ne ha gia catturati 51.Tom ha anche aperto una pagina facebook per tenere aggiornati tutti i suoi fan.

Lo stesso tom sembra non crederci di essere diventato famoso in tutto il mondo, i fan che lo seguono provengono da ogni parte del mondo. tom ha ricevuto anche una strana proposta di lavoro da parte di una azienda americana che lo vorrebbe assumere come allenatore di Pokemon Go. Currie riceve ogni giorno l' appoggio dei sui fan che lo seguono sulla sua pagina facebook.

Comunque Tom non potra perdere troppo tempo durante la sua avventura infatti sembra che il suol datore di lavoro gli abbia dato solo 2 mesi di tempo per trovare tutti i pokemon dopo di che dovra tornare di nuova al suo lavoro di barrista , se nel frattempo la sua notorietà non gli faccia cambiare vita.

 

Share

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento