Promo

Martedì, 07 Aprile 2015 10:51 Musica

B.B. King la leggenda del Blues

B.B. King la leggenda del Blues.

B.B. King ,nome d' arte di Riley B. King. Nato a Itta Bena, 16 settembre 1925.Definito la leggenda del Blues,B.B. King ha una lunghissima carriera alle spalle ,tanto da diventare  un'icona stessa del genere musicale già a partire dagli anni cinquanta assieme alla sua chitarra Lucille.

Mercoledì, 05 Dicembre 2012 11:53 Musica

Led Zeppelin

I Led Zeppelin si formano nel giugno del 1968 in Inghilterra. Il gruppo comprende Jimmy Page, Robert Plant, John Boham e Jonh Paul Jones. Nel gennaio 1969 esce LED ZEPPELIN, trenta ore di registrazione per un costo di 1782 sterline: un successo anche in America, dove entra nei Top 10. LED ZEPPELIN II è dell'ottobre 1969, e non solo non delude le attese dei fans, ma ne guadagna di nuovi grazie all'impatto di "Whole lotta love" e "Moby Dick". Muddy Waters fa causa al gruppo sostenendo che "Whole lotta love" è copiata da "You need love", ma in effetti tutto l'approccio dei Led Zeppelin al rock, come dimostrano i bootleg, è fatto di continue citazioni, musicali e liriche. Nel 1970, Page e Plant si prendono un periodo di vacanza nel cottage gallese di Bron-yr-aur, che contribuisce a indirizzarli verso il recupero di strumenti e arie della tradizione celtica. Un primo risultato è LED ZEPPELIN III, dove il fragore di "Immigrant song" è bilanciato dalle trame gentili di "Tangerine" e "That's the way". Nel novembre 1971 esce LED ZEPPELIN IV o "Zoso", come alcuni fans lo nominano ‘leggendo’ la dicitura di uno dei simboli carichi di chissà quali significati esoterici che i quattro hanno scelto per emblemi.

Domenica, 07 Ottobre 2012 02:00 Musica

Carlos Santana

Carlos Santana nasce il 20 luglio 1947 ad Autlan de Navarro, in Messico. Da bambino suona il violino come il padre, un mariachi. Cambiato strumento, entro breve si esibisce alla chitarra nei locali di Tijuana. Negli anni ‘60, la famiglia si trasferisce a San Francisco, dove il giovanissimo musicista viene a contatto con stili diversi che ne influenzano l’attitudine a mescolare i “generi”. Nel 1966 la Santana Blues Band comincia a essere popolare in città; l’album di debutto, intitolato SANTANA diventa disco di platino. Nel 1968, un disco con Al Kooper lo vede tra i protagonisti. Dopo il disco di debutto della Santana Blues Band, nel 1969 mezzo milione di persone vanno in estasi per l’esibizione del “rock latino” del gruppo a Woodstock. Da allora, Santana prosegue senza battute d’arresto in un percorso musicale permeato di elementi mistici e ricerca sonora, nel quale viene seguito da milioni di fan, e considerato con rispetto dalla critica. Nel 1970, ABRAXAS, trainato da brani leggendari come “Black magic woman”, “Oye como va” e “Samba pa ti”, si piazza al numero uno della classifica americana per cinque settimane. In quel periodo, della band fanno parte Gregg Rolie (voce e tastiere), Dave Brown (basso), Mike Shrieve (batteria), Armando Peraza (percussioni e voce), Mike Carabello e Jose Areas (percussioni). L’anno dopo SANTANA 3 rimane al n.1 in Usa per un mese e mezzo. Carlos si prende una delle numerose “vacanze” dal gruppo per un disco dal vivo col batterista Buddy Miles; da questo momento, succederà molto spesso, ma la sovrapposizione tra vicende del gruppo e carriera solista diverrà inevitabile.

Giovedì, 29 Marzo 2012 02:00 Musica

James Brown(il padrino del Soul)

James Brown vede la luce il 3 maggio 1933 ad Augusta, in Georgia (altre fonti indicano come luogo di nascita la South Carolina). Cresciuto in una famiglia assai povera, inizia presto a fare i conti con la legge e con il suo carattere turbolento: quando, a vent’anni, si unisce al quartetto vocale dei Gospel Starlighters ha appena scontato quattro anni di riformatorio per rapina. Nel gruppo fondato dal suo tutore Bobby Byrd, che intanto ha cambiato nome in Famous Flames, diventa subito l’attrazione principale e il responsabile di un graduale mutamento stilistico, dalla musica sacra al profano rhythm&blues. Viene notato da Ralph Bass dell’etichetta King che, battendo sul tempo la Chess Records, mette sotto contratto il gruppo spingendolo a reincidere nel suo studio di Cincinnati il singolo “Please, please, please”, un successo immediato che nel 1956 debutta al n.5 delle classifiche nazionali r&b. Per il primo numero uno, “Try me”, bisogna attendere tre anni, ma è soprattutto con le spettacolari, melodrammatiche esibizioni dal vivo che Brown e i Famous Flames costruiscono la loro leggenda. Una di queste, il 24 ottobre 1962 all’Apollo Theater di New York, diventa l’anno successivo uno dei dischi di maggior successo della carriera nonché una pietra miliare nella storia della musica soul.