Promo

Heart of the sea: Torna al cinema la leggenda di Moby Dick.

Il premio Oscar Ron Howard, con Heart of the sea, riporta al cinema la leggenda di Moby Dick rivista in una prospettiva completamente diversa. Il film è l’adattamento cinematografico del romanzo best-seller di Nathaniel Philbrick, ispirato alla vera storia del viaggio drammatico della baleniera Essex.

Con Google Street View Map a caccia di Nessie.

La leggenda del mostro di Loch Ness,affettuosamente chiamato Nessie, è una delle poche leggende che continua a sopravvivere anche nell'era digitale tanto che anche Google ha deciso di impegnarsi nella caccia al mitico mostro.

Mercoledì, 29 Gennaio 2014 17:33 Cuoriosità

Giorni della Merla

IL 29-30-31 di Gennaio i giorni  della Merla.

La tradizione vuole che il 29-30-31 di Gennaio, gli ultimi tre giorni del  primo mese dell'anno, vengano ricordati come i giorni  della Merla, ad indicare uno tra i periodi più freddi dell’inverno.Il suo nome deriva da alcune leggende delle tradizioni contadine, che hanno come protagonista una merla.Molte sono le versione che spiegano l’origine di questa leggenda,ma solo 2 sono quelle più diffuse.

Domenica, 04 Marzo 2012 11:14 Cinema e Tv

James Dean

James Byron Dean (Marion, 8 febbraio 1931 – Cholame, 30 settembre 1955) è stato un attore statunitense.

L'importanza di Dean come icona culturale si riassume perfettamente nel titolo del suo film più celebre: Gioventù bruciata, in inglese Rebel Without a Cause, letteralmente "ribelle senza una causa", nel quale ricopre il ruolo del problematico ribelle adolescente Jim Stark. La sua estrema popolarità trova le sue radici in soli tre film e questi furono gli unici film in cui compare come protagonista.

La sua fama ha raggiunto i paesi di tutto il mondo, preservata intatta dalla precoce morte dell'attore, avvenuta a soli 24 anni a causa di un incidente stradale. Viene ricordato come un seguace della filosofia del "carpe diem" e spesso come la quintessenza stessa della gioventù statunitense. Sebbene sia spesso considerato un personaggio la cui fama va ben al di là delle sue qualità di attore, è inesatto dire che Dean non fosse un bravo interprete.

È stato il primo attore ad aver ottenuto una nomination postuma al Premio Oscar, ed è tuttora l'unico, insieme a Massimo Troisi (che fu candidato all'Oscar postumo come attore e come sceneggiatore per Il postino) ad aver ricevuto due nomination di questo tipo. A Dean fu conferito il Golden Globe per il miglior attore nel 1956.