Promo

Giovedì, 21 Febbraio 2013 18:42 Cinema e Tv

Moana Pozzi

Una delle più famose pornostar italiane di tutti i tempi che, a cavallo fra gli Anni Ottanta e Novanta, divenne personaggio glamour e di tendenza.
Misteriosa e carnale fin dal nome (Moana è il nome di un'isola delle Hawaii ed in dialetto polinesiano significa il posto dove il mare è più profondo), è nata e cresciuta in una famiglia genovese cattolicissima, figlia di un ingegnere nucleare e di una casalinga che affidarono la sua istruzione ad un istituto religioso gestito da suore. Dopo aver frequentato il liceo scientifico ed il conservatorio per sei anni  a 18 anni, già bellissima, cerca l'indipendenza e la ribellione di cui ha bisogno.
Partecipa a Miss Italia, ma trova l'esperienza noiosa e inutile e così decide di posare nuda per pittori e fotografi. Il trasferimento a Roma avviene rapidamente ed è lì che Moana entra negli ambienti del cinema facendosi conoscere prima come Anna Maria Pozzi e poi semplicemente come Moana Pozzi.Il suo primo contatto con il cinema avviene nel 1981, in un caldo pomeriggio. Moana passeggia con un amico in una spiaggia del Lago di Bracciano, proprio nel momento in cui Renato Pozzetto  ed Edwige Fenech stanno girando un film. Notata da un produttore, viene invitata a Cinecittà per un provino, di lì a poco il suo esordio davanti alla cinepresa. Ferdinando Baldi le offre una comparsata nella commedia scollacciata La compagna di viaggio (1981) con Anna Maria Rizzoli, dove interpreta una ragazza che fa il bagno a seno nudo.A quello seguirà il suo primo film porno: Erotic Flash di Roberto Bianchi Montero. L'esperienza la diverte, così continua a seguire quella strada spinta dal desiderio di fare qualcosa di poco tradizionale e scioccante. Ma quando i genitori apprenderanno di questo film, romperanno ogni rapporto con lei per oltre un anno. Fortunatamente, il rapporto si ricompone e l'attrice avrà il loro sostegno.