Promo

Scienze e Tecnologia (126)

Tante informazione dal mondo della scienza e tecnologia.

Categorie figlie

Improvvisa sì, ma non inaspettata. E' la notizia della chiusura definitiva di BTjunkie, a sette anni dalla sua nascita, ad opera dei suoi stessi amministratori.Il sito, uno dei più famosi indicizzatori di file torrent, è stato "suicidato" in seguito all'enorme eco avuta dall'arresto del fondatore di MegaUpload. Molto meglio cessare le attività per prudenza, vista l'aria che tira, anche se l'attività di indicizzazione di file è ben diversa rispetto al…
La rivoluzione di internet è italiana: dopo quasi quattro anni di lavoro è stato presentato il nuovo motore di ricerca Volunia che non si propone come l'anti Google, ma come la ''liberazione'' degli utenti web.Presentato in una conferenza trasmessa in diretta mondiale sul Web, il motore di ricerca è il frutto di un'iniziativa tutta italiana, attraverso la start up fondata nel 2008 da Massimo Marchiori e Mariano Pireddu, con un…
Dal primo marzo Big G prenderà le oltre 60 norme relative alla privacy degli utilizzatori dei servizi di Google e le riunirà in una sola , sintetica e molto più semplice da leggere. Secondo Alma Whitten, responsabile dell'area Privacy, Product e Engineering di Google, la nuova Policy unificata servirà a "integrare i diversi prodotti in modo da spiegare, più semplicemente di quanto sia stato fatto sino ad oggi, quale tipo…
Le tecnologie di rete sono in continua evoluzione. Dopo l'affermazione definitiva dello standard 802.11n, oggi usato in tutti i modem domestici, sta per arrivare il nuovo 802.11ac. Il nuovo standard avrà velocità (teoriche) di 1,35 Gbps e sarà meglio noto col nome di "Wi-Fi 5G".Oltre alla velocità pari a circa il triplo rispetto al "vecchio" (l'approvazione definitiva era stata ratificata a fine 2009) 802.11n, il Wi-Fi 5G si caratterizza per…
Flash è una parte molto importante nel web. Praticamente tutti i siti di video streaming fanno ampio uso di questa tecnologia. Facebook lo usa. Molte delle pubblicità che costantemente vediamo sul web non sono nient’altro che video Flash.Una cosa meno risaputa su questa tecnologia di Adobe è la presenza di una “sotto-cache” che viene usata dal sistema per tenere una sorta di “promemoria” dei servizi web realizzati con Flash.