Come gestire i propri social con Spidwit

Scritto da
Vota questo articolo
(5 Voti)
Social Manager Social Manager Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Come gestire i propri social diventa ogni giorno sempre più complesso, per questo possono essere di aiuto piattaforme come Spidwit.

 

Gestire i propri profili social, sia privati sia professionale, non è così semplice come si possa pensare. Non si tratta solo di postare foto o frasi d’impatto che scaturiscano l’interesse degli utenti. In molti casi affinché una campagna diventi virale di successo, occorrono ore di studio per realizzare una strategia in grado di conquistare l’attenzione di un numero crescenti di utenti. Da tutto ciò si capisce che avere dei buoni strumenti possa facilitare questo lavoro.

In rete è possibile trovare numerose piattaforme che offrono strumenti per facilitare il lavoro di social manager, sia a livello professionale ma anche per tutti quelli che hanno voglia di farsi conoscere sui più importanti social network come Facebook, Instagram e Twitter. Tra queste piatteforme possiamo trovare anche l’italiana Spidwit.

Spidwit è una piattaforma italiana che mette a disposizione strumenti utili a gestire uno o più profili social, adatto sia a professionisti come un social manager, ma anche a quegli utenti che vogliono fare conoscere le ploro passioni attraverso i social network. I tool messi a disposizione dalla piattaforma danno la possibilità di sincronizzare, gestire e monitorare profili Facebook, Twitter, Instagram e altri da un'unica interfaccia. In questo modo si avrà sempre a disposizione una panoramica chiara e completa dei risultati ottenuti dalla propria strategia social.

Gli strumenti messi a disposizione da Spidwit possono essere suddivisi in tre grandi categorie: scopri, crea e pubblica. Dall’interfaccia utente è possibile trovare contenuti come notizie, immagini e tanto altro da proporre ai propri fan. È possibile anche creare nuovi contenuti grazie alle immagini e ai suggerimenti disponibili nella piattaforma e si può programmare e pubblicare nuovi contenuti per tutti i profili social gestiti. Inoltre, grazie all'assistente virtuale, è possibile creare e pubblicare i contenuti in maniera del tutto automatica, tutto quello che c’è da fare è rispondere a una serie di domande, in base alla quale l’intelligenza artificiale di Spidwit sarà di creare e pubblicare il contenuto più idoneo per il profilo social scelto.

Per utilizzare piattaforma nella propria strategia social per prima cosa occorre creare un account su Spidwit. Una volta scelto il nome utente e password il modulo di registrazione chiederà uno o più Hub (prestare particolare attenzione alla configurazione del profilo, poiché in base ad esso saranno suggerite le varie strategie da applicare ai profili social), cioè delle nicchie tematiche, da scegliere tra quelle proposte, che permetteranno cosi di avere accesso ai contenuti selezionati dall'intelligenza artificiale di Spidwit. Infine non resta che aggiungere e sincronizzare gli account social da gestire e attendere che la piattaforma completi la configurazione dell'account.

Una volta creato l’account su Spidwit sarà possibile accedere al pannello di gestione personalizzato con gli strumenti per scoprire creare e pubblicare i contenuti per i social, che possono essere usati, anche se vi è un blog collegato ai profili. Dal proprio pannello ogni utente può accedere alle notizie di settore, una raccolta delle ultime notizie riguardanti l'Hub impostato in fase iniziale, da cui è possibile trarre ispirazione per creare nuovi contenuti o approfondimenti da pubblicare sui profili social che si gestiscono. La parte più interessante sicuramente riguarda il comparto multimediale. Oltre a un editor fotografico completo e potente, su Spidwit è possibile sfruttare una raccolta d’immagini tematiche utilizzabili gratuitamente, uno strumento che crea in maniera automatica delle immagini con citazione già "inclusa" e le immagini per l'evento del giorno, compresa la sezione dedicata ai post testuali, con citazioni delle personalità del settore d’interesse.

Spidwit è un servizio freemium. È possibile testare la piattaforma con una versione free con funzionalità limitate con un massimo di due contenuti al giorno, una sola pagina social e configurare un solo argomento.  Terminata la prova, l’utente, se soddisfatto, può attivare uno dei profili disponibili, a secondo delle proprie esigenze, inoltre l’utente non è legato a nessun abbonamento sulla piattaforma, questo vuol dire che alla fine del periodo d'uso dovrà rinnovare manualmente, se non sarà intrapresa alcuna azione, il piano scadrà automaticamente alla fine del periodo. Qui è possibile consultare i piani tariffari di Spidwit.

Spidwit, se utilizzato in modo corretto, può essere un valido aiuto nella gestione dei profili social adatto ai professionisti, come i social manager, ma anche per coloro che amano far conoscere le proprie passioni tramite social.

Informazioni aggiuntive

  • Ads:
Letto 793 volte Ultima modifica il Mercoledì, 30 Dicembre 2020 13:32

Share

Lascia un commento

Ultimi commenti