Promo

CercoCerco CercoCerco

CercoCerco CercoCerco

Regali Idea cofanetti e idee regalo per ogni occassione.

Regali Ideali è la subsidiary italiana di un'affermata realtà inglese operante da più di 10 anni nel mercato d'oltremanica, Buyagift Plc, società leader del settore.

Come fu rubata la Gioconda.

Il mito di Monna Lisa del Giocondo, moglie di un ricco mercante di seta fiorentino  nasceva il 21 agosto 1911, quando l’opera di Leonardo (olio su una  sottile tavola di pioppo, dipinto tra il 1503 e il 1506, 53 x 77 centimetri) veniva rubata dal Louvre di Parigi. La Gioconda uscì dalle stanze del museo come un capolavoro qualunque, sotto il cappotto di un italiano emigrato a Parigi, per farci ritorno quasi tre anni più tardi ,nel gennaio 1914, con tutti gli onori, trasformata ormai in un mito senza tempo. Capace di incantare (e ispirare) artisti e scrittori tra loro assai differenti, da Duchamp al graffitaro Banksy, da Baudelaire a Dan Brown.

Le origini del Carnevale.

ll Carnevale è una festa che si celebra nei paesi di tradizione cristiana ed in modo particolare in quelli di tradizione cattolica. I festeggiamenti si svolgono spesso in pubbliche parate in cui dominano elementi giocosi e fantasiosi, in particolare l'elemento più distintivo del carnevale è la tradizione del mascheramento.

San Valentino le origini

La festività di San Valentino prende il nome dal santo e martire cristiano  San Valentino, e venne istituita nel 496 da Papa Gelasio I, andando a sostituirsi alla precedente festa pagana delle lupercalia. La pratica moderna di celebrazione della festa, centrata sullo scambio di messaggi d'amore e regali fra innamorati, risale probabilmente all'alto medioevo.


Stamattina mi sono imbattuto in questo sito molto carino e particolare Magicmoon.it .La propietaria di questo sito ha l'hobby di realizzare oggetti di bigiotterie ,e non solo, usando principalmente paste polimere modellandoli direttamente con le mani,rendendoli particolari e unici nel suo genere,infatti ogni oggetto ha la sua particolarità che li rende unici e inriproducibili.Ha realizzato il sito perchè vuole condividere questo su hobby con gli altri infatti sul sito e' possibile visionare i suoi lavori di hobbystica e si trovano anche oggetti realizzati  utilizzando materiali diversi dalle paste polimere,infatti cosa molto carina lei lo chiama reciclo cioè realizzare oggetti con i cosidetti materiali di scarto ,cosa ottima per la salvaguardia dell'ambiente.Inoltre e' possibile vedere realizzazione tematiche, halloween natale, molto particolari da dare agli eventi un tocco particolari e unici.Per chi fosse curioso di vedere le sue realizzazione puo visitare il suo sito magicmoon.it.

Sabato, 03 Novembre 2012 09:46 Musica

Emis Killa

Emiliano Giambelli nasce a Vimercate il 14 novembre 1989. Incomincia a rappare a 14 anni, ma è soltanto nel 2007 che comincia a prendere la cosa sul serio: partecipa infatti al concorso “Tecniche perfette”, dove vince il titolo di campione italiano di freestyle. Successivamente incontra Blocco Records, una crew che ha un’etichetta indipendente, con cui inizia una collaborazione molto proficua. Ad esempio realizza KETA MUSIC, un mixtape che alterna brani originali a strofe registrate su beat e CHAMPAGNE E SPINE, web-album (che ha 10 milioni di visite su youtube) che raccoglie tutto il meglio del mondo rap, passando dai Club Dogo a Marracash. >Br>
Nel 2011 firma con la Carosello Records e nel dicembre 2011 esce "Il peggiore”, che anticipa il disco L’ERBA CATTIVA, pubblicato a inizio 2012.

Domenica, 07 Ottobre 2012 02:00 Musica

Carlos Santana

Carlos Santana nasce il 20 luglio 1947 ad Autlan de Navarro, in Messico. Da bambino suona il violino come il padre, un mariachi. Cambiato strumento, entro breve si esibisce alla chitarra nei locali di Tijuana. Negli anni ‘60, la famiglia si trasferisce a San Francisco, dove il giovanissimo musicista viene a contatto con stili diversi che ne influenzano l’attitudine a mescolare i “generi”. Nel 1966 la Santana Blues Band comincia a essere popolare in città; l’album di debutto, intitolato SANTANA diventa disco di platino. Nel 1968, un disco con Al Kooper lo vede tra i protagonisti. Dopo il disco di debutto della Santana Blues Band, nel 1969 mezzo milione di persone vanno in estasi per l’esibizione del “rock latino” del gruppo a Woodstock. Da allora, Santana prosegue senza battute d’arresto in un percorso musicale permeato di elementi mistici e ricerca sonora, nel quale viene seguito da milioni di fan, e considerato con rispetto dalla critica. Nel 1970, ABRAXAS, trainato da brani leggendari come “Black magic woman”, “Oye como va” e “Samba pa ti”, si piazza al numero uno della classifica americana per cinque settimane. In quel periodo, della band fanno parte Gregg Rolie (voce e tastiere), Dave Brown (basso), Mike Shrieve (batteria), Armando Peraza (percussioni e voce), Mike Carabello e Jose Areas (percussioni). L’anno dopo SANTANA 3 rimane al n.1 in Usa per un mese e mezzo. Carlos si prende una delle numerose “vacanze” dal gruppo per un disco dal vivo col batterista Buddy Miles; da questo momento, succederà molto spesso, ma la sovrapposizione tra vicende del gruppo e carriera solista diverrà inevitabile.

Origini festa della donna.

Le origini della festa della donna risalgono al 1908, quando, a New York, un gruppo di operaie dell'industria tessile Cotton iniziarono uno sciopero per protestare contro le terribili condizioni in cui erano costrette a lavorare. Lo sciopero si protrasse per alcuni giorni, finché l'8 marzo il proprietario Mr. Johnson, bloccò tutte le porte della fabbrica per impedire alle operaie di uscire. Allo stabilimento venne appiccato il fuoco e le 129 operaie prigioniere all'interno morirono arse dalle fiamme.

Flash è una parte molto importante nel web. Praticamente tutti i siti di video streaming fanno ampio uso di questa tecnologia. Facebook lo usa. Molte delle pubblicità che costantemente vediamo sul web non sono nient’altro che video Flash.Una cosa meno risaputa su questa tecnologia di Adobe è la presenza di una “sotto-cache” che viene usata dal sistema per tenere una sorta di “promemoria” dei servizi web realizzati con Flash.

The Twilight Saga Breaking Dawn parte 1 parla di Isabella Swan e Edward Cullen che si sposano, mormorano i loro sì in sordina durante una cerimonia tradizionalmente elegante, che per una volta riunisce tutti, umani e non, Jacob compreso. Il viaggio di nozze in Brasile si conclude con una gravidanza inaspettata, per un verso miracolosa (il padre è un non morto), per l’altro pericolosa, per il ritmo di crescita del feto e il rischio a cui è sottoposta la madre. Se Bella non sente ragioni e vuole tenere il bambino, Edward e molti della sua famiglia vorrebbero invece dissuaderla.
Sulla saga della Bella e delle bestie la Meyer ha versato fiumi d’inchiostro, solo “Breaking Dawn” conta più di 700 pagine, ma occorre essere onesti e dare al cinema il merito di aver senza dubbio migliorato la carta, che quanto a stile lascia a dir poco a desiderare. Per il capitolo finale, la regia passa a Bill Condon, che non fa sfoggio di virtuosismi ma bada alla storia e traghetta quelli che solo due anni fa erano liceali ai primi sospiri verso un’età improvvisamente adulta, fuori dalla famiglia d’origine dentro una famiglia creata in autonomia e antropologicamente mutata.