Promo

Cosa non sopporta un napoletano a Tavola

Vota questo articolo
(7 Voti)

Cosa non fare a tavola a Napoli.

L'Italia è uno dei paesi del mondo che può vantare una vasta tradizione culinaria che si differenzia da regione a regione dove in ogni città ha le proprie tradizione in cucine.Ma assieme alle ricette ogni città ha anche alcune regole che vanno rispettate quando ci si mette a tavola ,come a napoli.

Sappiate che se vi trovate a napoli e siete stati invitati per un pranzo o una cena,indipendentemente da quale nazionalità siete ,esistono delle regole che se rispettate rendono il pranzo ancora più gradevole come vuole la tradizione napoletane.

Ecco le cose che non sopporta un napoletano quando si siede a tavola ed è meglio evitare:

1. La pasta scotta.

   Mai dare ad un napoletano la pasta scotta ,meglio cruda ma la pasta deve essere sempre al dente.

2. Non deve mancare il pane.

   A molti napoletani piace accompagnare le portate del pranzo con del buon pane caldo e croccante.

3. Il pane senza sale.

   Il pane può essere fatto in qualsiasi modo l'importante che non  manchi il sale. 

4. Il pane girato.

   Tutti sanno che i napoletani sono molto superstiziosi quindi mai fargli trovare il pane girato non porta bene.

5.Far cadere il sale sulla tavola.

  Mai fare cadere il sale sulla tavola è un segno di cattivo presaggio.

6.Parlare male delle tradizioni napoletane.

   A tavola si può parlare di tutto ma è vietato parlare male delle tradizioni napoletane.

7.Preparare una pizza congelata.

  Tutti sanno che una delle specialità della cucina napoletana è la pizza quindi potete immaginare come può reagire un napoletano davanti      ad una pizza congelata.

8.Il parmigiano  sugli spaghetti con le vongole.

  Cosa centra il parmigiano con le vongole?

9.Il sugo brodoso.

  Dopo aver assaggiato il ragù napoletano potete immaginare come possa reagire un napoletano davanti ad un sugo pieno di acqua.

10.Mangiare la domenica prima delle 14.00.

    La domenica mai presentarsi a pranzo prima delle 14.00 ,la tradizione vuole che la domenica il pranzo inizia tassativamente non prima delle     14.00.

11.Quando mancano i dolci la domenica.

     Dopo il sostanzioso pranzo domenicale non può mancare il dolce per completare il tutto. 

12.Il caffè fatto male.

    Non solo a pranzo meglio non dare mai un caffè fatto male ad un napoletano.A napoli il rito del caffè è un cosa inviolabile.

 

 

 

Share

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento