Sidebar Menu

Giorni della Merla

Scritto da
Vota questo articolo
(16 Voti)
I giorni della Merla I giorni della Merla

I giorni della Merla secondo la tradizione ricadono il 29, 30 e 31 di Gennaio e vengano ricordati come  i giorni più freddi dell’inverno. Il suo nome deriva da alcune leggende delle tradizioni contadine, che hanno come protagonista una merla.

 

Molte sono le versioni che spiegano l’origine di questa leggenda, ma solo due sono quelle più diffuse ed entrambe sono ambientate nei tre giorni più freddi dell’anno.

 La prima leggenda, sui giorni della Merla, nasce in tempi assai lontani. C’era una volta una merla bianca che aspettava la nascita dei suoi piccoli e covava le uova quando era pieno autunno nel suo nido. Alla fine di gennaio il freddo però si fece insopportabile e la merla bianca che non sapeva come proteggere le sue uova si rifugiò in un comignolo fumante, riparandosi con il calore che saliva dal camino della casa. Dopo tre giorni la merla bianca si accorse che fuori era tornato il sole e che forse poteva uscire dal comignolo e tornare a vivere all’aria aperta. La merla bianca uscì dal comignolo lasciando le uova e si diresse verso una pozzanghera e quando si piegò per bere l’acqua vide la sua immagine riflessa e scoprì di essere diventata tutta nera. Il fumo nero e la fuliggine l’avevano trasformata in una merla nera. Quando le sue uova si schiusero, scoprì che i piccoli merli erano nati tutti neri. Da allora la leggenda vuole che tutti i merli nascessero neri.

La seconda versione sulle origini dei giorni della Merla è, invece, ambientata nel capoluogo lombardo, ha come protagonisti un merlo, una merla e i loro tre figlioletti. Emigrati in città sul finire dell'estate, avevano sistemato il loro rifugio su un alto albero nel cortile di un palazzo situato in Porta Nuova e poi per l'inverno sotto una gronda, al riparo dalla neve che in quell'anno era particolarmente abbondante. Il gelo rendeva difficile trovare il cibo così che il merlo era costretto a volare da mattina a sera in cerca di cibo. Un giorno il merlo decise di volare ai confini di quella nevicata, per trovare un rifugio più mite per la sua famiglia. Intanto continuava a nevicare. La merla, per proteggere i figlioletti intirizziti dal freddo, spostò il nido su un tetto vicino, dove fumava un comignolo da cui proveniva un po’ di tepore. La tormenta tenne così lontano il merlo da casa per ben tre giorni (appunto il 29, 30 e 31 di gennaio). Quando tornò indietro, quasi non riconosceva più la consorte e i figlioletti che erano diventati tutti neri per il fumo che fuoriusciva dal camino. Nel primo giorno di febbraio comparve finalmente un pallido sole e uscirono tutti dal nido invernale, anche il capofamiglia si era scurito a contatto con la fuliggine. Da allora i merli nacquero tutti neri.

Cosi la tradizione vuole che gli ultimi tre giorni del mese di Gennaio (il 29, 30 e 31) siano i tre giorni più freddi dell' anno e vengono chiamati i Giorni della Merla.

Informazioni aggiuntive

  • Approfondisci:
Letto 4825 volte Ultima modifica il Martedì, 14 Gennaio 2020 10:31

Share

12 commenti

  • Link al commento valentina Sabato, 31 Gennaio 2015 16:51 inviato da valentina

    Mio nonno mi ha raccontato molte volte questa tradizione popolare ed in effetti bisogna dire che i vecchi contadini la sapevano lunga!

  • Link al commento martinabeauty Sabato, 31 Gennaio 2015 14:08 inviato da martinabeauty

    sapevo si chiamassero cosi ma non conoscevo la curiosissima storia.. .c'è sempre da imparare ;)

  • Link al commento salvatore zanzarella Venerdì, 30 Gennaio 2015 18:12 inviato da salvatore zanzarella

    La tradizione viene sempre rispettata visto che fa un freddo, bbrrrr....

  • Link al commento Eli Venerdì, 30 Gennaio 2015 14:17 inviato da Eli

    Ecco svelato il mistero di questo freddo da paura di questi giorni...

  • Link al commento giusy Venerdì, 30 Gennaio 2015 11:56 inviato da giusy

    proprio ieri mia figlia aveva tra i compiti la storia dei GIORNI DELLA MERLA! In effetti qui da me al sud fa particolarmente freddo questi giorni!

  • Link al commento Marina Napolitano Giovedì, 29 Gennaio 2015 19:59 inviato da Marina Napolitano

    Prepariamoci al freddo ghiacciato di questi giorni... aiuto!

  • Link al commento Mara Giovedì, 29 Gennaio 2015 16:11 inviato da Mara

    Conoscevo questa storia relativa alla Merla ma ogni anno rileggerla non mi dispiace: e che freddo che fa!!!

  • Link al commento palmira Giovedì, 29 Gennaio 2015 16:05 inviato da palmira

    A da un paio di giorni che ne sento parlare in tv , a pensarci bene lo diceva l'anno scorso pure mia suocera che sono i giorni più freddi dell'anno!

  • Link al commento cinzia Giovedì, 29 Gennaio 2015 12:40 inviato da cinzia

    Conosco anche io i giorni della merla,solo che non ricordo mai quando sono.Oggi comunque la giornata non e' particolarmente fredda,anzie c'e' perfino il sole.....magari quest'anno il freddo di questi giorni ci ha risparmiati!

  • Link al commento Giovanna Errore Giovedì, 29 Gennaio 2015 11:24 inviato da Giovanna Errore

    Anche da noi c'è questa credenza, però non conoscevo le leggende da cui scaturisce! In effetti già da ieri le temperature sono scese parecchio...speriamo che duri veramente 3 giorni soltanto! Un abbraccio
    Giovanna

  • Link al commento maria e luigi boiano Giovedì, 29 Gennaio 2015 09:28 inviato da maria e luigi boiano

    Queste cose sono nuove per me, ma molto interessanti, ed oggi allora siamo al primo giorno della merla :)

Lascia un commento

Ultimi commenti