Sidebar Menu

Come fare la pastella per fritti

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
Come fare la pastella per fritti Come fare la pastella per fritti Designed by Freepik

Come fare la pastella per fritti è un procedimento molto semplice e utile per rendere i fritti più buoni e gustosi.

 Preparare la pastella per fritti è molto utile per rendere la frittura più buona e croccante. Esistono principalmente due varianti per fare la pastella: Una con uova, perfetta ad esempio per friggere formaggi o frutta, l’altra senza uova è perfetta, per esempio, per la preparazione di tempura di pesce o verdure.

Gli ingredienti per fare la pastella, sono molto semplici, per la versione senza uovo servono circa 100 g di farina 00 e circa 200 ml di acqua, in alternativa è possibile utilizzare acqua gassata o la birra e un pizzico di sale. Per la versione con uovo, invece, servono circa 100 g di farina 00, circa 100 ml di latte e 1 uovo.

Iniziamo a vedere come fare la pastella per fritti senza uova, consigliata per pesce verdura o carni. Per preparare la pastella senza uova versare la farina in una ciotola e poi iniziare a versare a filo l’acqua o la birra mescolando con un mestolo, continuare il procedimento finché la pastella non assume la consistenza desiderata e non presenti grumi, se la consistenza non vi soddisfa, potete aggiungere un pizzico di farina o di acqua a seconda se la volete più  o meno densa. E’ possibile condire la pastella con un pizzico di sale o pepe prima di immergerci la verdura o il pesce e friggerli in olio di semi bollenti.

Ora vediamo come fare la pastella per fritti con uovo, il procedimento è un po’ diverso. Per prima cosa sbattiamo l’uovo con un pizzico di sale in una ciotola e poi vi aggiungiamo il latte e mescoliamo. Dopodiché aggiungiamo a setaccio la farina mentre mescoliamo. Continuiamo a mescolare finche la pastella non presenta nessun grumo e abbia la consistenza desiderata, se la consistenza non vi soddisfa potete aggiungere un pizzico di farina o di acqua a secondo se la volete più  o meno densa. Dopo averla fatta  riposare per circa mezz’ora in frigo, possiamo iniziare a immergerci i formaggi o la frutta e friggere in abbondante olio di semi bollente. Se desiderate avere una pastella più spumosa potete separare il tuorlo dall’albume e montare a neve l’albume e aggiungerlo all’impasto.

Informazioni aggiuntive

  • Approfondisci:
Letto 307 volte Ultima modifica il Martedì, 03 Marzo 2020 09:25

Share

Lascia un commento

Ultimi commenti