Promo

Vota questo articolo
(1 Vota)
Cos'è l' ipoacusia Cos'è l' ipoacusia

L' ipoacusia è una patologia che interessa il 10% della popolazione mondiale e in Italia sono circa 7 milioni di persone a soffrire di questo disturbo che interessa, principalmente, l’apparato uditivo.

Ads

 

L'ipoacusia non è altro che la progressiva diminuzione della capacità uditiva, causata da danni provocati all'apparato uditivo. In base alla diminuzione dell'udito si identificano diversi livelli di ipoacusia.

In prima linea, l’ipoacusia si differenzia in ipoacusia monolaterale e ipoacusia bilaterale. Già manifestandosi in forma lieve, l’ipoacusia incide in maniera significativa sulla qualità della vita. Essa limita la qualità della comunicazione e delle relazioni. Questo disturbo si manifesta maggiormente nelle persone anziane ma ne possono essere affetti anche i bambini.

Come accennato in precedenza l'ipoacusia si può identificare in diversi livelli. Quindi possiamo avere diverse tipologie:

Ipoacusia trasmissiva

Si definisce ipoacusia trasmissiva la riduzione dell’udito provocata da un danno all’orecchio esterno. L’ipoacusia trasmissiva è prodotta solitamente dalla presenza di cerume all'interno del condotto uditivo, o anche da muco in eccesso, prodotto da un’otite o quando si è affetti da otosclerosi.

Ipoacusia neuro sensoriale

L’ipoacusia neuro sensoriale si manifesta quando la diminuzione dell'udito ha origine nell’orecchio interno. Uno dei sintomi di questo tipologia di ipoacusie è l’incapacità di riconoscere i suoni.

Ipoacusia improvvisa

Questa tipologia di ipoacusia si manifesta in un periodo di tempo limitato. Ipoacusia improvvisa può essere causata da traumi, infezioni virali o batteriche, ma non mancano i casi in cui prende vita a causa di neurinomi del nervo acustico o ancora da patologie legate al sistema circolatorio.

Ipoacusia percettiva

L’ipoacusia percettiva si manifesta in presenza di un problema del tronco encefalico, o delle strutture a esso adiacenti. Si tratta delle regioni primitive del cervello ovvero quelle che si occupano di smistare i segnali nervosi. Con l’ipoacusia percettiva viene compromessa la trasmissione dei segnali al cervello, il quale non riesce a tradurre correttamente gli impulsi elettrici inviati dall’orecchio interno al sistema nervoso.

Ipoacusia da rumore

Questa tipologia di ipoacusia è provocata dall’esposizione al rumore. In questi casi il disturbo si può concretizzare in problemi di acufene, oppure in deficit uditivi invalidanti.
La manifestazione dell’ ipoacusia da rumore dipende molto dal proprio stile di vita, dalla predisposizioni genetiche, ed anche dall’alimentazione. L’ipoacusia da rumore si genera all’interno della coclea, le vibrazioni delle onde sonore, prolungate e troppo forti possono danneggiare il condotto uditivo e le cellule che lo compongono.

Se pensate di soffrire di qualche tipologia d'ipoacusia potete consultare la guida all’ipoacusia su InfoUdito dove troverete approfondimenti su tutte le forme di questa patologia, su come riconoscere quale sia la tipologia di disturbo dell' udito di cui soffrite e su come poterlo recuperare. Ma soprattutto potete essere messi in contatto con uno specialista per una visita.

Share

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento