Il Carnevale: Le Orgini

Scritto da
Vota questo articolo
(13 Voti)
Il Carnevale Il Carnevale Il carnevale

Le origini del Carnevale.

ll Carnevale è una festa che si celebra nei paesi di tradizione cristiana ed in modo particolare in quelli di tradizione cattolica. I festeggiamenti si svolgono spesso in pubbliche parate in cui dominano elementi giocosi e fantasiosi, in particolare l'elemento più distintivo del carnevale è la tradizione del mascheramento.

 Benché facente parte della tradizione cristiana, i caratteri della celebrazione carnevalesca hanno origini in festività ben più antiche che, ad esempio nelle dionisiache greche e nei saturnali romani, erano espressione del bisogno di un temporaneo scioglimento degli obblighi sociali e delle gerarchie per lasciar posto al rovesciamento dell'ordine, allo scherzo ed anche alla dissolutezza.

In Italia, nei secoli XV e XVI, i Medici a Firenze organizzavano grandi mascherate su carri chiamate "trionfi" e accompagnate da canti carnascialeschi , cioè canzoni a ballo di cui anche Lorenzo il Magnifico fu autore. Celebre è il Trionfo di Bacco e Arianna scritto proprio da Lorenzo il Magnifico. Nella Roma del governo papale si svolgevano invece le corse dei bàrberi (cavalli da corsa) e la gara dei moccoletti  accesi che i partecipanti cercavano di spegnersi reciprocamente.

La parola carnevale deriva dal latino "carnem levare" ("eliminare la carne"), poiché anticamente indicava il banchetto che si teneva subito prima del periodo di astinenza e digiuno della Quaresima.

Il Carnevale non termina ovunque il Martedì grasso; fanno eccezione il Carnevale di Viareggio, il Carnevale di Ovodda, il carnevale di Poggio Mirteto ed il carnevale di Borgosesia.

Letto 3886 volte Ultima modifica il Lunedì, 08 Febbraio 2016 11:48

Share

Lascia un commento

Ultimi commenti