Promo

Cos’è la PEC (Posta Elettronica Certificata)

Vota questo articolo
(5 Voti)
Pec Pec Foto di Covi da Pixabay

Pec, posta elettronica certificata, è una particolare tecnica che permette di inviare e-mail con lo stesso valore legale di una raccomandata con ricevuta di ritorno, garantendo così la prova dell'invio e della consegna.

 

La PEC (Posta Elettronica Certificata), è un particolare tipo di posta elettronica che permette di dare a un’e-mail lo stesso valore legale di una raccomandata con ricevuta di ritorno. Rispetto alla posta elettronica normale, la PEC offre anche una garanzia legale dell’invio e ricevimento del messaggio. Come avviene per la raccomandata postale, quando è spedito un messaggio tramite, il mittente si vedrà recapitato una ricevuta che costituisce prova legale sullo stato di consegna  del messaggio.

Per usufruire del servizio bisogna avere una casella PEC presso uno dei gestori autorizzati, Per l’elenco completo dei gestori autorizzati è possibile consultare L’elenco sul sito Dell’ Agenzia per l’Italia digitale.

Una volta ottenuta una casella elettronica PEC, utilizzarla è molto semplice, il suo funzionamento è identico a un’e-mail normale, escludendo che bisogna inserire l’indirizzo PEC del destinatario, e inoltre si avranno tutti i vantaggio di una raccomandata con ricevuta di ritorno. Al momento dell'invio di una mail PEC, il gestore PEC del mittente invierà a quest'ultimo una ricevuta che costituirà valore legale dell'avvenuta (o mancata) trasmissione del messaggio, con precisa indicazione temporale del momento in cui la mail PEC è stata inviata. In egual modo, il gestore del destinatario, dopo avergli depositato il messaggio PEC nella sua casella, fornirà al mittente una ricevuta di avvenuta consegna, con l'indicazione del momento temporale nel quale tale consegna è avvenuta. In caso di smarrimento di una delle ricevute presenti nel sistema PEC è possibile disporre, presso i gestori del servizio, di una traccia informatica avente lo stesso valore legale in termini di invio e ricezione, per un periodo di trenta mesi, secondo quanto previsto dalle normative.

Uno dei motivi principali per cui è stata introdotta  La PEC, attualmente,  è quello di ridurre i tempi di comunicazione  con gli enti pubblici e non solo , rispetto alla raccomandata tradizionale, i tempi di consegna di una posta elettronica certificata sono pressappoco istantanei. Ci sono anche altri vantaggi della PEC, rispetto alla raccomandata tradizionale, come ad esempio che oltre a certificare la trasmissione con la funzione di marca temporale, con la funzione di firma digitale certifica anche il contenuto della comunicazione, comprensivo di allegati e header del messaggio con destinatari, oggetto, indirizzi in cc e ccn. Inoltre, ogni formato digitale può essere inviato tramite posta elettronica certificata, le e-mail possono essere consultate da qualsiasi dispositivo connesso ad internet, Le ricevute di consegna hanno piena validità legale, anche se il messaggio non è stato effettivamente letto dal destinatario, in maniera simile alla cosiddetta "compiuta giacenza" della raccomandata.

Foto di Covi da Pixabay

Share

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento